CDS REGIONALI: BUONA LA PRIMA

Si è svolta domenica 26 al parco archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia (CZ), la 1° prova dei Campionati Regionali Assoluti di Cross per società. Una partecipazione al minimo sindacale delle canotte giallonere non compromette al club bruzio il raggiungimento di un risultato ugualmente ragguardevole, posizionandosi secondo in classifica provvisoria dietro la corazzata Hobby Marathon Catanzaro. Quattro gli arditi runners K42 a fronteggiare, su un terreno dal fondo impropriamente apprestato, gli antagonisti corregionali. Il percorso a serpentina, ricavato in un uliveto, favorisce il controllo delle posizioni lasciando intravedere agli atleti in competizione le distanze dagli avversari. In testa dall’inizio Adriano Mirarchi (HMC), ritornato ai suoi reali valori, Leonardo Selvaggi (Fiamma CZ) e Balduino Scarfone, trasferitosi insieme a Facciolo alla Conoscere Ionadi di Vibo Valentia. La prima cromatura canarina utile alla causa è quella di Domenico Focà, arcigno a tallonare in sesta posizione Curcio (HMC). Stefano Bruno, all’esordio in chiodate, fila bene e sta con i primi dieci. Anche Massimo Caputo non risente affatto della sua prima nel fango. Ubicato a centro gruppo, con giudizio gestisce le energie Massimo Ragusa. Vince per distacco l’ottimo Mirarchi. Selvaggi giunge al traguardo una trentina di secondi dopo. Terzo Scarfone. Quarto Davide Pirrone (HMC). Sprint avvincente per il quinto posto che premia l’egregia prova di Focà su un irriducibile Giuseppe Curcio.

Nel pomeriggio, un migliaio di km più a nord, Librandi e Cataldi si disimpegnano bene all’82° edizione della cinque mulini di San Vittore Olona (MI). Sulla distanza corta, Osvaldo Librandi impiega 24’03’’ girando alla media di 3’43’’ a km. Giovanni Cataldi in quella più lunga fa 41’43’’, media 4’03’’. Vittoria al keniano Paul Tanui in 29’59’’.

Lascia un commento

In questa sezione puoi inserire i tuoi commenti.